ADM, dai Giochi +36% nel nuovo trimestre. Gettito da 3,16 mld

adm-secondo-bollettino-statistico-trimestrale-2022

ADM rende noti i dati del Bollettino Statistico relativo al secondo trimestre di quest’anno. Le entrate dai giochi segnano un +36,58% rispetto al trimestre precedente e raddoppiano rispetto allo stesso periodo dello scorso anno (+100,3%).

Venerdì scorso, a Roma, il Direttore Generale di ADM Marcello Minenna ha reso noti i dati del Bollettino Statistico presentato dall’Agenzia dei Monopoli e delle Dogane, relativamente al secondo trimestre di quest’anno. Il report, che indica i risultati ottenuti dall’Agenzia in materia di fiscalità e vigilanza nei primi due trimestri del 2022, evidenzia una crescita significativa delle entrate relative al settore dei giochi.

In particolare, il gettito fiscale derivante dall’industria del gioco segna una crescita del +36,58% rispetto al trimestre precedente e di oltre il doppio (+100,3%) rispetto allo stesso periodo dello scorso anno, quando però – va ricordato – il settore venne profondamente colpito dalla pandemia.

Andando ad analizzare nel dettaglio il contributo all’erario in base alle varie tipologie di gioco, la categoria trainante è quella degli “Apparecchi da intrattenimento” (Slot e VLT), con un contributo del 62,83%, seguita da “Giochi numerici e lotterie” (26,51%), “Altri giochi” (Bingo, giochi di abilità a distanza, giochi di carte e giochi di sorte a quota fissa,  5,92%) e “Scommesse” (4,74%).

Infine, per quanto riguarda il contrasto al gioco illegale, il Bollettino evidenzia una leggera crescita nel numero di siti web irregolari che sono stati inibiti nel secondo trimestre (123, nel primo trimestre erano stati 116) e una diminuzione dei tentativi di accesso registrati (58.000, contro 67.000 dei tre mesi precedenti).

Di seguito il link al report completo:

banner-adm-2022

Il gioco è vietato ai minori e può causare dipendenza patologica. Consulta le probabilità di vincita.

© 2021-2022 | iGamingItalia.it