Twitch, primo giro di vite sul gioco d’azzardo. Aggiornate le Linee Guida per la Community e messa al bando di 4 siti irregolari

Twitch-aggiorna-le-linee-guida-per-la-community-sul-gioco-dazzardo-ban-per-4-siti-illegali

La piattaforma streaming di Amazon ha annunciato un aggiornamento ufficiale delle Linee Guida per la Community che riguardano i contenuti proibiti e il gioco d’azzardo.

Era stato annunciato un mese fa, con un Tweet, adesso arriva l’annuncio ufficiale. Twitch, piattaforma streaming di Amazon, aggiorna le proprie linee guida relativamente ai contenuti proibiti e mette in atto un primo giro di vite nei confronti dello streaming di contenuti relativi al gioco d’azzardo.

Negli ultimi anni, infatti, l’ascesa del gioco d’azzardo su Twitch è stata incredibilmente rapida, inaspettata e non priva di polemiche.

Molti streamer hanno trovato in alcuni operatori di gioco, sviluppatori di slot machine e siti di affiliazione i partner ideali per monetizzare le migliaia di followers al loro seguito, lasciando spazio però ad inevitabili critiche dovute al fatto che la piattaforma è perfettamente accessibile anche ai minori.

In seguito a pressioni sempre crescenti, Twitch si è vista costretta a mettere in atto delle misure per limitare questo fenomeno dilagante e dalle implicazioni legali ancora poco chiare.

La decisione, tuttavia, riguarda per il momento solo il gioco “illegale”, con la messa al bando di 4 siti web che non rispetterebbero le nuove Linee Guida della Community: Stake.com, Rollbit.com, Duelbits.comRoobet.com, tutti siti che permetterebbero di giocare usando le criptovalute come metodo di pagamento e che, pertanto, non disporrebbero dei mezzi necessari per la verifica dell’identità e dell’età dei giocatori.

Tuttavia, sono ancora molte le domande irrisolte all’interno della Community, e la sensazione è che ci si trovi solo all’inizio di una serie di azioni volte a contrastare lo sfruttamento della piattaforma per pubblicizzare il gioco d’azzardo.

Le nuove linee guida si aggiungono così alla sezione dei contenuti proibiti di Twitch, la quale comprendeva già alcune restrizioni relative al gambling online: l’utilizzo di codici e link di affiliazione che rimandino a siti con slot machine, roulette e altri giochi di sorte era già proibito, così come l’utilizzo di banner con link tracciati, o qualsiasi riferimento (anche verbale) a siti e codici promozionali.

L’estensione delle linee guida non aggiunge molti altri dettagli, se non una lista di fattori che la piattaforma terrà in considerazione per la valutazione dei contenuti e dei siti in essi sponsorizzati, quali la presenza di limiti di deposito, la possibilità di usufruire di periodi di autosospensione e l’implementazione di sistemi di verifica dell’età.

Il ban sembra andare anche oltre il gioco con denaro reale. È probabile infatti che le restrizioni verranno applicate anche ai cosiddetti “casinò social”, apparentemente gratuiti ma che potrebbero in qualche modo attirare l’attenzione del pubblico al di sotto della maggiore età.

La lotta di Twitch contro il gioco d’azzardo è ancora lunga, e chissà che non si limiti soltanto al contrasto del gioco illegale.

Ad oggi, infatti, sono ancora migliaia gli utenti che ogni giorno assistono allo streaming di giochi da casinò su siti online regolamentati. Di sicuro la questione è tutt’altro che chiusa e ne sentiremo parlare ancora per molto nei prossimi mesi.

banner-adm-2022

Il gioco è vietato ai minori e può causare dipendenza patologica. Consulta le probabilità di vincita.

© 2021-2022 | iGamingItalia.it